Home » Guasto NAS: a chi rivolgersi?

Guasto NAS: a chi rivolgersi?

servizio di recupero dati raid

Quando avviene un guasto a degli server di un servizio internet avviene il panico.

Le persone non sanno cosa fare, a chi rivolgersi e come procedere.

In tutto questo si verifica anche l’incapacità di reagire prontamente al problema.

Le soluzioni, del resto, possono essere molteplici e tutte diverse tra di loro.

Tuttavia, come sembra confermare anche la tendenza riguardante la rottura dei dati NAS, è meglio evitare i soliti fai-da-te, rivolgendosi soltanto a un’azienda di specialisti in grado di rendere l’intero lavoro un vero e proprio piacere.

Collaborando con dei professionisti del settore si sarà in grado di rendere l’intera operazione più fluida, evitare che i dispositivi NAS si rompano anche in futuro e minimizzare la probabilità di commettere vari errori riguardanti il recupero dei dati NAS.

Una delle migliori aziende in tal ambito è Recupero Dati.it.

Con un’esperienza pluriennale, gli specialisti di quest’azienda saranno in grado di rendere il recupero dei dati un’esperienza molto più sicura e veloce.

Specialmente grazie alla presenza di strumenti innovativi e di uno staff qualificato a risolvere anche i problemi più grandi, il recupero dei dati con i professionisti avverrà in maniera semplice e sicura.

 

I dati del NAS vengono perduti?

 

Quando avviene una rottura di uno dei dischi di memoria del NAS i dati salvati su questi vengono resi impossibili da leggere.

Pertanto all’utente sembra che questi siano perduti, mentre è comunque possibile decodificarli e leggerli.

Il processo di recupero dei dati presenti sul NAS è comunque variabile in relazione alla tipologia del NAS, al numero di dischi presenti e alla tipologia stessa del guasto.

In alcuni casi l’intero processo di recupero viene cambiato in relazione al numero di dischi presenti. In altri casi il recupero non cambia a seconda del numero dei dischi.

A decidere i vari fattori riguardanti la decodificazione ci sono sempre gli specialisti, in grado di scegliere la strada migliore.

Al termine del recupero dei dati NAS, questi vengono inviati al cliente su di un supporto rimovibile.

 

Le varie fasi del recupero

 

come recupero i dati raid 1 Gli specialisti di RecuperoDati.it procedono all’analisi degli Hard Disk presenti nel NAS.

In questa fase vengono individuati i problemi presenti.

Inoltre la prima fase è necessaria per capire come procedere al recupero.

Dopo l’analisi dei dati NAS persi, si procede alla fase successiva, risolvendo i problemi creatisi sul disco.

Questa fase impiega gli strumenti migliori a disposizione dello staff di Recupero Dati.it.

Quando i vari problemi saranno stati risolti si procede alla suddivisione dei frammenti disponibili sulla scheda RAID.

Questi, infine, vengono identificati dal NAS e riconcatenati.

Durante questa fase il cliente viene ricontattato dall’azienda, che gli propone una lista di tutti i dati recuperabili dal NAS, fermo restando che alcuni dati saranno comunque irrecuperabili.

Sarà il cliente stesso a scegliere se recuperare tutti i dati o solo alcuni.

In ultimo luogo si procede al salvataggio dei dati da recuperare su un supporto esterno.

Prima di procedere al recupero è possibile contattare il cliente per chiedere un preventivo.

Name of author

Name: admin