Home » Come catturare una carpa

Come catturare una carpa

koi-fish-386049_1280

La Carpa, premessa

La carpa è un classico pesce preda delle acque dolci. Andare a pescare in un fiume senza prendere una carpa è qualcosa di veramente notevole. Ma andiamo a vedere da dove provengono le carpe e quali sono le loro caratteristiche poi capiremo come catturare le carpe con la migliore pastura.
La carpa, come dicevamo, è un tipico pesce d’acqua dolce, molto diffuso in Italia eppure le sue origini sono dell’Asia Centrale. La carpa grazie alla sua incredibile diffusione è divenuto in breve tempo il pesce d’acqua dolce più presente nel mondo. Allevamenti di carpe sono presenti In Europa, in Asia anche se in alcuni luoghi del mondo come il Canada sono divenute un problema.
La grande diffusione della carpa è dovuta alla sua adattabilità a diversi habitat, riescono a vivificare anche in zone parecchio degradate e anzi forse stanno contribuendo al degrado ambientale.
Le caratteristiche delle carpe sono di avere occhi minuscoli e le tipiche labbra gonfie, e i due bargigli frontali che li rendono molto simili ai pesci rossi.
Come dicevamo riescono ad adattarsi anche a condizioni ambientali estreme, come le acque salmastre e le zone molto povere di ossigeno, questo ha portato in alcune zone del mondo a considerare le carpe come segnalanti ambienti degradati.
Le carpe, con condizioni favorevoli, sono in grado di riprodursi molto velocemente, immaginiamo che una carpa femmina di circa sei chilogrammi riesce a produrre la stratosferica quantità di oltre un milione di uova.

Come catturare le carpe con la migliore pastura

Per sapere come catturare le carpe con la migliore pastura, bisogna sapere che questi pesci sono onnivori e preparare delle ottime pasture permette una più facile cattura quando decideremo di andare al fiume a buttare il nostro amo.
La cosa migliore da fare è preparare un pastura autonoma.
Infatti le pasture già pronte hanno perso gli aromi e quindi sono meno appetibili di quelle fatte in casa. Inoltre facendo da sé le pasture per le carpe si possono risparmiare parecchi soldi.
In rete sono disponibili numerosi composti di cereali, mais e altri prodotti che sono molto adatti per creare delle pasture per carpe.
Gli alimenti più appetibili per le carpe, per saziarle in modo da catturarle più facilmente sono i semi di canapa, il pellet, le boilies, le tiger nuts e il mais.
Il mais ad esempio è adatto per la pesca delle carpe in un lago. Il pellet, incredibile ma vero, è adattissimo alle onnivore carpe. Si utilizza normalmente un sacchetto in pvc e lo si salda all’amo.
La stessa tecnica del sacchetto è utilizzata con le boilies.
Le carpe sono attirate soprattutto dall’aroma e dall’odore della pastura e bisogna fare delle prove per capire quale sia la pastura ideale per i pesci che si intendono pescare.
Si possono inoltre creare dei mix di vari alimenti come mais, crema di mais e pane, oppure pane, burro di arachidi e mangime per uccelli.
In ogni modo fare da sé è il modo migliore per ottenere risultati di pesca eccezionali, dopo aver provato i vari alimenti saprete come catturare le carpe con la migliore pastura.

Name of author

Name: micheleesperto