Home » Andrea Riccardi: chi è questo famoso storico italiano

Andrea Riccardi: chi è questo famoso storico italiano

221AndreaRiccardi

Andrea Riccardi è uno storico italiano di grande fama molto noto ed apprezzato per le sue attività di ricerca, per le sue analisi riguardanti disparati temi di attualità e per il suo attivo impegno nel promuovere e diffondere la cultura italiana all’estero.
Conoscere più a fondo questo personaggio è davvero molto interessante, vediamo dunque quali sono gli aspetti più salienti che lo riguardano.

Andrea Riccardi: le principali esperienze accademiche, politiche e di ricerca

Andrea Riccardi è professore ordinario di Storia contemporanea, la sua carriera accademica tuttavia è soltanto uno degli aspetti meritevoli di menzione.
Con il Governo Monti, Riccardi ha ricoperto il ruolo di Ministro per la cooperazione internazionale e l’integrazione, esattamente dal 16 novembre 2011 al 28 aprile 2013.
Riccardi ha dedicato tantissimi studi alla Chiesa cattolica, in particolar modo nell’ambito dell’epoca moderna e contemporanea, ed ha all’attivo tantissime pubblicazioni.
Gli esempi sono svariati, ed è possibile menzionare Intransigenza e modernità, La Chiesa cattolica verso il terzo millennio, Vescovi d’Italia. Storie e profili del Novecento, Uomo e donna, Sogno di Dio, Giovanni Paolo II. La biografia, La santità di Papa Wojtyła.

La Comunità di Sant’Egidio e la Società Dante Alighieri

Se si parla di Andrea Riccardi e del suo ruolo di storico non si può trascurare il fatto che nel 1968 ha fondato la Comunità di Sant’Egidio, movimento laicale dedito alla preghiera e alla comunicazione del Vangelo.
L’odierno livello di diffusione internazionale della Comunità di Sant’Egidio è davvero notevole: quest’associazione è presente infatti in ben 70 diversi paesi.
Tra i momenti storici più salienti della Comunità di Sant’Egidio si può menzionare senza dubbio quanto avvenne nel 1992, quando l’associazione ebbe un’influenza decisiva sulla cessazione della guerra civile in Mozambico.
Nel 2015 questo storico italiano è divenuto inoltre Presidente di un’importante istituzione culturale italiana, la Società Dante Alighieri, la quale è membro degli EUNIC, Istituti di cultura nazionali dell’Unione europea.

La diffusione della cultura italiana all’estero

Come si accennava precedentemente, nelle sue numerose pubblicazioni e nelle varie attività di storico Andrea Riccardi ha saputo distinguersi anche per la promozione e la diffusione della cultura italiana all’estero.
La cultura italiana è da sempre considerata molto affascinante al di là dei confini nazionali, e Riccardi fornisce da sempre un prezioso contributo in tal senso; la Società Dante Alighieri di cui è Presidente, d’altronde, ha proprio nella diffusione internazionale della cultura italiana la sua finalità principale.
Dal punto di vista pratico gli studi di Riccardi e le diverse attività della Società Dante Alighieri si concretizzano in molte iniziative differenti, e tra queste è possibile menzionare un recente accordo che quest’istituzione ha posto in essere con l’Università degli Studi Roma Tre.
Queste due realtà hanno scelto di collaborare organizzando una serie di attività tecnico-scientifiche e altre iniziative di carattere formativo finalizzate appunto alla diffusione della cultura italiana nel mondo, come ad esempio l’istituzione di una Cattedra telematica di lingua e cultura Italiana presso la Facultad de Lenguas Extranjeras della Universidad de La Habana, a Cuba.
Il comunicato ufficiale in cui quest’ateneo romano ha annunciato tale collaborazione può essere visitato a questo link: http://www.uniroma3.it/news2.php?news=9329&p=1.

Name of author

Name: Cristina