Home » Comprare fan Facebook: è legale?

Comprare fan Facebook: è legale?

comprare fan su facebook

L’importanza di Facebook

 

Grazie all’avvento dei social media oggi la comunicazione tra le persone si è semplificata.

Infatti grazie al social americano molte persone hanno avuto la possibilità di rincontrare parenti lontani, oppure amici del liceo trasferiti in altri continenti.

Per questo is è decretato che la potenza e l’importanza di Facebook è quasi vitale.

Lo dimostrano i numerosi studi dove si registra che più di 3 ore al giorno vengono spese per controllare il proprio profilo, le notizie degli amici, postare foto e commentare.

Ma Facebook è divenuto importante soprattutto per le aziende, che hanno visto incrementare le vendite in modo esponenziale, grazie alla creazione di pagine o gruppi aziendali, dove il brand ha la possibilità di sponsorizzare i prodotti, mostrare ai clienti come utilizzarli e creare eventi che incentivano la vendita.

Difatti questo ha cambiato il modo di concepire il social network, visto come un mondo da cui trarre profitto.

Ma come sempre, anche su Facebook il pesce grande può mangiare il pesce piccolo. Vediamo perché.

 

Aumentare i fan Facebook e le modalità

 

Con il crescere dell’importanza di Facebook, è cresciuto anche il bisogno da parte di aziende o privati che vendono la propria immagine, di attirare sempre un numero maggiore di fan sulle loro pagine. Da qui il dilemma se acquistare fan “falsi” oppure veri.

Ma vediamo la differenza. I cosiddetti fan falsi sono quei profili che vengono indirizzati sulla pagina dalla pubblicità di Facebook stessa, per questo considerati utenti veri, effettivi.

Mentre su internet sono presenti diversi siti che permettono di incrementare il numero di fan Facebook attraverso dei Bot, ovvero degli applicativi creati ad hoc per aggiungere alle pagine utenti con profili poco utilizzati, oppure addirittura disattivati.

Questo comporta che il numero di fans aumenta, ma la qualità di questi diminuisce.

Questo comporta che si riceveranno meno likes e commenti in rapporto al numero di fan che si ha. L’obiettivo principale per usare questi bot è quello di convincere gli utenti veri, che la pagina è popolata, e per questo le persone vengono indotte a mettere il like.

Ma se questo non accade significa che il bot usato non è professionale.

Facebook ad oggi non condanna legalmente l’utilizzo di bot, perché si tratta sempre di profili veri, esistenti, ma inutilizzati o disattivati.

Mentre se si vogliono avere utenti veri, interessati all’argomento che la pagina tratta, è possibile ottenerli grazie alla pubblicità Facebook, dove si dovrà selezionare il tema, il luogo e la fascia d’età, per creare il profilo dell’utente medio che metterà il like.

Name of author

Name: admin